Articoli da giornali

Vincenzo Sestan, il fondatore dell’Associazione “Oma solidarietà e volontariato”, di origini istriane, è nato a Novara nel 1954.

L'Africa la conosce da oltre 20 anni. Ha cominciato giovanissimo, nel 1976, a girare il mondo come geometra di cantiere, lavorando per importanti multinazionali italiane ed estere che costruiscono strade, ponti, ospedali nei paesi in via di sviluppo.

In Africa ha sempre dedicato il tempo libero dal lavoro ad aiutare le popolazioni locali. Ha aperto diverse scuole nel continente africano a partire dal ‘98. La prima nel sud dell'Etiopia, a Gassagere, nella Regione del Dawro. L’associazione Oma nasce l’8 marzo 2001 dopo questa esperienza etiope, attorno a un gruppo di amici e volontari, per rendere più incisive le attività di volontariato in Africa.

Nell’ottobre del 2001 Sestan si è trasferito in Nigeria, dove il 22 gennaio nel villaggio di Kada, nel Nord della Nigeria, è stata aperta la prima scuola. Una seconda scuola è stata aperta il 14 aprile all’interno della chiesa cristiana di Saminaka (altro piccolo villaggio a dieci km dal precedente) restaurata dall’associazione e adibita temporaneamente a scuola, fino al mese di giugno quando è iniziata la costruzione della nuova scuola, oggi completata ed operativa. A novembre del 2002 dopo vari incontri con la comunità locale di Un/Toca si è dato inizio alla costrizione di una nuova ampia scuola inaugurata nel dicembre del 2003; l’associazione ha inoltre ideato delle scuole itineranti per i pastori nomadi dell’Africa (i Fulani).

Il lavoro dell’associazione Oma è tutt’ora in corso con la ricostruzione della scuola di Ariko, che ospiterà circa 250 bambini. Ma sono numerosi i progetti da avviare riguardanti altre scuole.